Sportello Unico socio-sanitario

Un servizio utile ai cittadini per avere informazioni su sostegni per la famiglia, prestazioni sociali e sanitarie, servizi di tipo residenziale, servizi per anziani o persone con necessità varie, ricerca badanti, ecc.

Dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 15 oppure al numero verde 800 322 214

maggio 2018

Nuovo regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali

GDPR - General Data Protection Regulation

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR - General Data Protection Regulation). 

ANGSA Biella Onlus detiene le Vostre email e le conserva in modo sicuro, utilizzandole esclusivamente per informare sulle proprie attività e assicura che i dati non saranno ceduti a terzi. 

È possibile cancellarsi dal nostro database riservato alle newsletter, in qualsiasi momento, scrivendo una e-mail al seguente indirizzo: segreteria@angsa-biella.org

 

Per maggiori informazioni consultate il sito del Garante per la Protezione dei Dati Personali

22 maggio 2018

All’asta sei cuori d’artista: il ricavato sosterrà la “Casa dell’Autismo” a Candelo

Sei cuori, sei opere uniche e altrettanti artisti che hanno interpretato il soggetto a modo loro attraverso il marmo, la carta dipinta a tempera, la fotografia, il silicone, il vetro e i fili da ricamo. Così lo Studio Anna Fileppo ha festeggiato i suoi trent’anni di attività, nel segno della creatività e della solidarietà. I sei lavori sono andati infatti all’asta e il ricavato (oltre 4 mila euro) è stato destinato alla Casa per l’Autismo di Candelo e a Specialisterne, un’associazione presente in diversi stati europei, in America e Australia,che si occupa di ricercare lavoro per persone con Sindrome di Asperger.

 

Leggi l'articolo completo

 

Aprile 2018

MUSEO DEL TERRITORIO BIELLESE — Un Museo per tutti: la “Storia Sociale” al Museo

Il 2 Aprile, in occasione della GIORNATA DELLA CONSAPEVOLEZZA DELL’AUTISMO, il Museo del Territorio Biellese mette a disposizione sul proprio sito una STORIA SOCIALE che gli operatori del Museo, in collaborazione con la Fondazione Paideia di Torino, l’ANGSA Biella e gli operatori della Casa dell’Autismo di Candelo, hanno realizzato con la scopo di rendere il Museo un luogo sempre più accessibile a tutti.

Non per tutti è immediato capire come affrontare da soli una nuova situazione e per superare tale difficoltà nascono le storie sociali: brevi testi che forniscono informazioni utili a migliorare la conoscenza del destinatario rispetto ad un’esperienza nuova quale può essere, ad esempio, la visita in un Museo.

Le informazioni vengono fornite utilizzando un formato e un tono appropriati, sicuri sul piano fisico, sociale ed emotivo.

La storia sociale che il Museo rende disponibile può essere scaricata liberamente dal sito www.museo.comune.biella.it a partire dal 2 aprile e personalizzata. Sempre in tale data, sono state messe a disposizione dei visitatori anche copie cartacee presso la biglietteria del Museo.

 

Per informazioni

Museo del Territorio Biellese Chiostro di San Sebastiano
Via Quintino Sella – Biella tel. 015 2529345 museo@comune.biella.it

Gennaio 2018

Una tessera per l’Italia e l’Europa accessibili

Per aiutare i disabili a viaggiare più facilmente da un paese europeo all'altro, l'UE sta mettendo a punto un sistema di riconoscimento reciproco che si fonda sulla tessera europea di invalidità.

Attualmente tra gli Stati membri dell'UE non vige un riconoscimento reciproco dello status di disabile e pertanto queste persone hanno difficoltà a viaggiare all'estero. Ad esempio, la loro tessera nazionale potrebbe non essere riconosciuta in un altro paese.

La tessera europea d'invalidità garantirà pari accesso a certi vantaggi specifici, soprattutto nel campo della cultura, del tempo libero, dello sport e dei trasporti. La tessera sarà riconosciuta reciprocamente dai paesi dell'UE che partecipano al sistema, su base volontaria.

Nel febbraio 2016 è stato avviato un progetto pilota, che prevede l'uso della tessera in un primo gruppo di otto paesi dell'UE:

 

  • Belgio
  • Cipro
  • Estonia
  • Finlandia
  • Italia
  • Malta
  • Slovenia
  • Romania

I paesi sono stati selezionati a seguito di un invito a presentare proposte pubblicato nel 2015 per sostenere progetti nazionali volti al riconoscimento reciproco della tessera e dei vantaggi associati. Gli esiti dell'invito sono pubblicamente disponibili.

Il progetto pilota è stato preparato da un apposito gruppo di lavoro attualmente composto da rappresentanti di 17 Stati membri e da organizzazioni della società civile. Il gruppo fa parte del gruppo ad alto livello sulla disabilità.

La tessera non influisce sui criteri e le regole di ammissibilità nazionali. Gli Stati membri mantengono la facoltà di decidere chi può ottenerla in base alla definizione nazionale di disabilità e di fissare la procedura di rilascio.

 

Novembre 2017

TaskAbile, l’App per l’autonomia delle persone con autismo

E’ disponibile, per dispositivi Android, l’applicazione TaskAbile, pensata per fornire uno strumento gratuito e funzionale a rendere le persone con disabilità intellettiva e relazionale più autonome nei diversi contesti della propria vita. L’App è stata realizzata grazie ai contributi raccolti dal «Giro d’Italia in vespa 2016» e quindi grazia alla collaborazione tra Vespa Club e Angsa Veneto. L’App è stata presentata il 7 ottobre 2017 a Roma.

 

TaskAbile è un’applicazione che aiuta la persona ad imparare alcuni comportamenti di vita quotidiana e sociale cercando di stimolare l’autonomia personale fornendo anche la possibilità di comunicare e scegliere in autonomia attraverso categorie e immagini personalizzate e personalizzabili.

Risulta uno strumento facile e di rapido utilizzo in quanto l’interfaccia è semplice e di immediata comprensione, consentendo un semplice impiego anche a chi ha poca dimestichezza con le tecnologie di ultima generazione.
Uno degli obiettivi dell’applicazione è rendere la persona con disabilità intellettiva e relazionale più autonoma possibile nei diversi contesti della propria vita, sia essa con ritardo mentale, sia con difficoltà specifiche nella organizzazione o nell’apprendimento.

 

Scarica l'app.

Leggi articolo sulla Stampa

 

Agosto 2017

Amazing Things Happen

Breve film d'animazione che spiega l'autismo

Bellissimo cortometraggio d'animazione che mira ad aumentare la consapevolezza tra i giovani non autistici, per stimolare la comprensione e l'accettazione nelle future generazioni.

Le persone autistiche non sono né malate né rotte. Sono gente comune con un modo straordinario di percepire il mondo.