Adam

Regia: Max Meyer
Cast: Hugh Dancy, Rose Byrne, Peter Gallagher, Amy Irving, Frankie Faison
Anno: 2009
Paese: USA
Genere: drammatico
Durata: 99

Adam è un giovane ingegnere elettronico che realizza giocattoli per una fabbrica. La sua passione è l'astronomia. Il suo destino sembra essere la solitudine perché è afflitto dalla sindrome di Asperger. Un giorno, nel locale della lavanderia, incontra Beth, una scrittrice di libri per bambini che insegna in una scuola. Potrebbe nascerne una storia a due.

Autism in Love

Regia: Matt Fuller
Cast:
Anno: 2015
Paese: USA
Genere: Documentario
Durata: 75

Lenny è in cerca della donna perfetta, Lindsey e David pensano al prossimo passo della loro relazione, e Stephen affronta la fine del suo matrimonio, come meglio può. Folgorante debutto nel documentario del regista Matt Fuller, Autism in Love è un film sulle relazioni umane e sentimentali che esamina la realtà quotidiana dell'autismo nella vita adulta.

 

Autismo: Il Musical

Regia: Tricia Regan
Cast: Hillary Aaron, Joe Aaron, Adam
Anno: 2007
Paese: USA
Genere: Documentario
Durata: 94

Un documentario sull'autismo. Diverse storie di ragazzi afflitti da questa malattia. Ognuno di questi ragazzi ha una diversa forma d'autismo. Seguendo cinque diverse famiglie, il documentario racconta anche le difficoltà nel trattare con loro da parte degli stessi genitori.

Ben X

Regia: Nic Balthazar
Cast: Marijke Pinoy, Greg Timmermans, Cesar De Sutter
Anno: 2007
Paese: Belgio, Paesi bassi
Genere: Drammatico
Durata: 93

Ben è un diciassettenne affetto dalla sindrome di Aspergen, una forma mite di autismo. Comprende tutto, sente ogni cosa, risponde agli stimoli, ma ha problemi relazionali. Almeno nella vita reale.
Infatti, in quella che per il ragazzo è la “vera” vita lui è un eroe, un guerriero che lotta contro i demoni nell’universo di ArchLord, un gioco di ruolo online.
Nelle sue avventure virtuali Ben X – questo il nickname – ha al proprio fianco Scarlite, affascinante giocatrice che non lo abbandona mai.
La vita reale tra le pareti scolastiche, purtroppo, non ha nulla di eroico e se una forma di celebrità c’è, questa per Ben è legata alle vessazioni che è costretto a subire, non ultima quella di essere denudato e filmato dai propri compagni di classe, che hanno poi caricato il video online. I due ideatori della malefatta, Bogaert e Desmedt, hanno violato così l’unico luogo “sicuro” di Ben: internet.
Per il ragazzo è il culmine di una sofferenza che può sfociare solo nella morte. A salvarlo giunge Scarlite, che anche nella realtà si dimostra una compagna ideale, in grado di redimere Ben e condurlo alla rinascita dopo il game over.

Codice Mercury

Regia: Harold Becker
Cast: Bruce Willis, Miko Hughes, Alec Baldwin
Anno: 1998
Paese: USA
Genere: Thriller
Durata: 108

Il codice Mercury è un codice militare segretissimo della NSA, con il quale viene garantita la sicurezza di tutti gli agenti americani che operano all'estero e grazie al quale il tenente colonnello Nicholas Kudrow è riuscito a costruirsi una brillante carriera. Quando Simon Lynch, un bambino autistico di nove anni con una grande abilità per numeri e lettere, riesce casualmente a decifrare il codice, qualcuno in alto decide di eliminarlo. Dopo l'omicidio dei genitori e la scomparsa del bambino ad Art Jeffries, deluso e amareggiato agente dell'FBI, vengono affidate le indagini. Dopo aver ritrovato Simon, per Art Jeffries inizia una corsa contro il tempo per salvare la vita del bambino, che qualcuno vuole eliminare a tutti i costi.

Crazy in Love (Mozart and the Whale)

Regia: Petter Næss
Cast: Josh Hartnett, Radha Mitchell, Gary Cole
Anno: 2005
Paese: USA
Genere: Drammedia, Commedia romantica
Durata: 94

Donald è un tenero tassista affetto dalla sindrome di Asperger, una forma di autismo, con grande abilità con i numeri e una passione per gli uccelli. Ma un giorno a spezzare la sua normale vita fatta di riti quotidiani, arriva la bella Isabel, ragazza con lo stesso problema ma declinato in modo opposto, con la passione per la musica e l'arte, che gli stravolgerà la vita ma soprattutto il cuore.

Dear John

Regia: Lasse Hallström
Cast: Channing Tatum, Amanda Seyfried, Richard Jenkins
Anno: 2010
Paese: USA
Genere: Drammatico, sentimentale
Durata: 108

John Tyree è un ragazzo ribelle, cresciuto senza madre, che vive assieme al padre, con il quale ha un rapporto tormentato. Per placare la sua inquietudine adolescenziale, John decide di arruolarsi nell'esercito, così viene mandato per qualche tempo oltre oceano per servire la patria. Tornato a casa in licenza, John passa la maggior parte del suo tempo a praticare surf. Un giorno, recuperando una borsa caduta in mare, conosce la bella Savannah Lynn Curtis.

Tra i due ragazzi scatta subito il colpo di fulmine, trascorrendo ogni istante assieme, fino al giorno in cui John è costretto a ripartire. Dal quel momento John e Savannah si ripromettono di tenersi in contatto scrivendosi appassionate lettere d'amore.

Dopo un anno John sta per tornare a casa, ma gli attentati dell'11 settembre 2001 gli faranno cambiare progetto. Decide quindi di riconfermare la ferma per altri due anni. Savannah però risente della lontananza e spinta dal bisogno di aiutare l'amico Tim e il figlio autistico decide di lasciare John per sposare Tim.

John viene ferito in Afghanistan. Dopo tre mesi di ospedale in Germania, essendo ancora innamorato inevitabilmente di Savannah, decide di restare nell'esercito per fare carriera. Tornerà a casa solo nel 2007, da sergente, poiché il padre è stato colpito da ictus. Trascorre con lui gli ultimi giorni prima della morte, per poi andare a trovare Savannah. Qui scopre che Tim ha un linfoma in fase terminale e che Savannah non ha più soldi per poter sottoporre Tim a cure sperimentali contro il tumore. Scopre anche, proprio grazie a Tim, che lei lo ama ancora e capisce che la scelta di lasciarlo non è stata semplice, ma dettata dal fatto che lei volesse aiutare Tim, che la amava da tempo, e per dare una madre al figlio autistico. John decide allora di vendere la preziosa collezione di monete del padre e fa una donazione anonima a Savannah, per poter dare qualche mese in più di vita a Tim.

Torna quindi nell'esercito dicendo addio a Savannah, nonostante sia palese ad entrambi il sentimento di amore che ancora li lega profondamente. Una lettera di Savannah informa John che Tim è mancato. I due si incontrano per non lasciarsi più.

Fly Away

Regia: Janet Grillo
Cast: Beth Broderick, Ashley Rickards, Aramazd Stepanian
Anno: 2011
Paese: USA
Genere: Drammatico
Durata: 85

Una storia intensa e allo stesso tempo ricca di humor sul rapporto tra una madre single, Jeanne, e sua figlia Mandy, una teenager affetta da autismo. Il tempo passa e i meccanismi instaurati durante l'infanzia non funzionano più con Mandy e Jeanne è costantemente preoccupata per il futuro di sua figlia. Ma a volte, l'atto d'amore più grande è quello di permettere alla vita di fare il suo corso.

God’s Ear

Regia: Michael Worth
Cast: Margot Farley, Michael Worth, John Saxon
Anno: 2008
Paese: USA
Genere: drammatico
Durata: 117

Film scritto e diretto da Michael Worth, la storia parla di una ballerina di lap-dance (Margot Farley) che s'innamora di un pugile autistico, Noah Connelly (Michael Worth) che lotta quotidianamente con un avversario instancabile: l'autismo. È un film che dimostra come la forza e il coraggio dei disabili può essere una fonte d'ispirazione per tutti noi. Worth è un attore di Hollywood che si è ispirato al percorso di Clint Eastwood nella creazione dei suoi film, infatti si auto-finanzia, produce, dirige e modifica tutti i suoi progetti.

Horse Boy – L’amore di un padre

Regia: Michel Orion Scott
Cast: Simon Baron-Cohen, Temple Grandin, Roy Richard Grinker, Rowan Isaacson
Anno: 2009
Paese: USA
Genere: documentario
Durata: 93

Rupert Isaacson e Kristin Neff si sono incontrati in India. Attivista per i diritti dei popoli indigeni del Terzo Mondo lui e docente universitaria con laurea in psicologia lei, hanno scelto di vivere una vita nomade che male si concilia con le esigenze di stabilità di cui necessita un nucleo familiare, soprattutto quando l'arrivo del figlio Rowan li pone di fronte a una realtà inaspettata. Il bambino, che empatizza solo con gli animali, soffre di autismo e, dopo un iniziale smarrimento, Rupert scopre che in Mongolia esiste un gruppo di sciamani in grado di guarirlo. A bordo di un cavallo, la famiglia decide allora di mettersi alla loro ricerca attraversando da soli l'intero Paese.
Ancora il viaggio efficace sintesi del percorso a ostacoli che le disabilità impongono, ma anche metafora della ricerca di libertà dai pregiudizi, dai limiti imposti da un assetto sociale che rischia di asfissiare le persone, specialmente quelle con bisogni speciali, e poco incline all'integrazione.