Dall'esigenza di realizzare sul territorio biellese un centro per il trattamento educativo dell'autismo e dei disturbi generalizzati dello sviluppo, per rispondere in maniera integrata all'esigenza di molte famiglie, è nato il progetto "Una casa per l'AUTISMO", coordinata in sinergia con la cooperativa Domus Laetitiae, una cooperativa sociale che da trent'anni opera sul territorio biellese offrendo servizi per persone con disabilità.

In una casa nel comune di Candelo, appositamente ristrutturata per rispondere alle esigenze di bambini e adolescenti autistici ha sede un centro che offre servizi educativi volti a sviluppare autonomie personali e sociali. L'obiettivo del centro è di offrire una risposta univoca, flessibile, personalizzata e globale, evitando la dispersione degli interventi.

I SERVIZI

Grazie ad una equipe multi-professionale che si avvale delle competenze specifiche tra l'altro di psicologi, pedagoghi, psicomotricisti e logopedisti il centro offre risposte specialistiche, dando loro la possibilità di essere parte di una comunità e di sviluppare relazioni significative con altri giovani. È importante sottolineare che i bambini possono affrontare un percorso scolastico tradizionale se provvisti di adeguato sostegno. I servizi includono anche supporto alle famiglie, che spesso si trovano ad affrontare una situazione non semplice. Attualmente vengono seguiti circa 70 bambini e ragazzi a cui viene offerta la possibilità di un futuro più funzionale e integrato.

  • VALUTAZIONE DEL PROFILO FUNZIONALE
  • PERCORSI EDUCATIVI-ABILITATIVI IN PICCOLI GRUPPI O INDIVIDUALIZZATI
  • CONSULENZA SPECIALISTICA A SCUOLA E/O A DOMICILIO
  • INCONTRI DI PARENT TRAINING
  • SOSTEGNO PSICOLOGICO PER I FAMIGLIARI E PER I FRATELLI
  • CONSULENZA SULL’UTILIZZO DI PSICO-TECNOLOGIE
  •  CONSULENZA SU ASPETTI SANITARI