Il documento Chiarimento allegato al Decreto n. 43 riporta:

Punto 1, “il divieto di ogni spostamento in entrata e in uscita dal comune in cui attualmente si ha residenza o domicilio, salvo che per quelli motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o per motivi di salute.
Per “situazioni di necessità” o “motivi di salute” si intendono anche gli spostamenti delle persone diversamente abili o in condizioni di autismo.

Ovviamente è consigliabile essere muniti di certificati comprovante la disabilità e se possibile di certificato medico che dichiari che un minimo di uscita è indispensabile per la salute della persona con autismo

Scarica il documento Chiarimento allegato al Decreto n. 43