gruppi AMA o di Auto-Mutuo-Aiuto sono gruppi di persone che condividono lo stesso disagio e le stesse problematiche e che, pertanto, sono tutti uguali e alla pari; infatti non è presente un professionista ma un “facilitatore” che, generalmente, si prende carico, in virtù della propria esperienza con quella determinata problematica e con i gruppi, del compito di far rispettare le regole condivise dal gruppo. Poiché tutti i membri sono considerati alla pari, sono tutti chiamati alla partecipazione personale con la condivisione delle esperienze, difficoltà e disagi e ciò consente di conferire ai membri un ruolo attivo che non è quello di paziente. Oltretutto la condivisione delle esperienze comporta la formazione di un legame di gruppo e, di conseguenza, consente di uscire dall’isolamento che spesso il disagio comporta.

La possibilità di sentire espressi i propri sentimenti e desideri nascosti anche da altre persone che attraversano le medesime difficoltà,permette di percepirli come legittimi favorendone così l’espressione. Comprendere di non essere gli unici a vivere determinati disagi consente di sentirsi normali e accresce il rispetto di sé migliorando la capacità di occuparsi dei propri problemi. La manifestazione di opinioni, proteste e suggerimenti, infine, consente di raggiungere soluzioni e decisioni condivise più facilmente utilizzabili.

Anche Angsa Biella ha attivato, con Domus Laetitiae, un gruppo ama per familiari di persone autistiche: gli incontri sono alla sede Ama, via Repubblica 22B, Biella, il secondo lunedì del mese dalle 20,15 alle 22,15.

Per info scrivere a segreteria@angsa-biella.org  oppure telefonare al numero  345 3476745.